Per migliorare l'esperienza d’uso presente e futura di questo sito facciamo uso di cookies. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies Leggi l'informativa completa.

Accetto

Le Cesarine

La cucina romana, all'ombra della Basilica di San Pietro

Roma / Lazio

La Cesarina

“Quando tornavo a casa, mio nonno Cesare mi diceva ‘non sai cosa ti ho portato.’ Per me quelle parole suonavano come un regalo, l’ora della cena si avvicinava. Mio nonno rima di cucinare indossava un grembiule bianco e selezionava gli ingredienti: accendeva i fuochi e all’improvviso la cucina si riempiva di profumi così che tutti cominciavano ad avere fame”.

Così racconta di sé il nostro Cesarino Germano, che oggi vive nell’incantevole capitale, Roma, in uno splendido appartamento all’ombra della rinomata basilica di San Pietro.

Il Cesarino ricorda piacevolmente i suoi primi passi in cucina quando aiutava in tenera età la madre in cucina. “Natale, Pasqua [...] ogni avvenimento si è celebrato intorno al nostro tavolo da pranzo e come ogni famiglia italiana, si parlava di cibo mentre si mangiava”.

Il segreto della Cesarina

Il segreto per un perfetto pollo alla romana? Essere… rapidi!

Menu

  • Bruschetta con le telline
  • Risotto con le seppie
  • Filetti di baccalà fritti
  • Zucchine marinate
  • Gelato di ricotta alla romana


Accurata selezione di vini locali

Descrizione

Per i piatti e le ricette della sua Esperienza culinaria, Germano trae ispirazione dai suoi ricordi d’infanzia. A Passoscuro, il piccolo paese di pescatori vicino Roma dove è nato e cresciuto, il Cesarino dedica le sue portate a base di pesce.

Cominciamo dall’antipasto di mare, la bruschetta con le telline, e dal primo: il risotto con le seppie, preparato come da tradizione romana, con l’aggiunta finale del nero di seppia.  A seguire, i filetti di baccalà fritti in pastella, accompagnati da le zucchine marinate, condite con un trito di aglio, prezzemolo e menta. Germano chiude la sua Esperienza culinaria con il gelato di ricotta alla romana: un’antica ricetta, a base di impasto di zucchero, uova, liquore e ricotta.


Servizi

  • Partecipa alla preparazione dei piatti

  • Opzione menu vegetariano

  • La Cesarina parla inglese

  • Assenza di barriere architettoniche

Recensioni della Cesarina

Il pranzo a casa di Germano è stata davvero un’esperienza unica.
Non solo per gli ottimi piatti che ci ha cucinato ma soprattutto per la sua ospitalità e per la piacevolezza della conversazione. I racconti sulla passione culinaria della sua famiglia, infatti, ci hanno davvero fatto sentire come a casa.
Senza dimenticare il fascino di mangiare a pochi metri della Basilica di San Pietro.
Consigliatissimo.

Susanna K. da Milano

Pubblicata il 09/09/2017


QUI MAPPA

I nostri clienti dicono

"E' stata una delle migliori esperienze a Bologna. Gianni e Lorenza sono una coppia che ha viaggiato molto, più o meno della nostra età e molto di intrattenimento. Parlavano inglese perfettamente avendo vissuto in Canada per diversi anni. Gianni ci ha insegnato a prepare i tortellini che poi abbiamo mangiato a pranzo. Gianni è un ottimo cuoco e tutto il pranzo è stato eccellente. La casa è situata in un palazzo medievale che vale la pena vedere. Ci siamo davvero divertiti."

J. Bliss

"La nostra cena con Angela è stata una delle migliori esperienze avute a Roma. Il cibo era fantastico, ed è stato un piacere parlare di ricette, di vita quotidiana, di lavoro e tante altre cose con Angela e sua madre. Questa esperienza sarebbe stata impossibile senza Le Cesarine!"

D. White

"Un pranzo fantstico con Tania (30 minuti dal centro di Bologna). Ci ha ospitato in modo ottimo ed era veramente incantevole. Abbiamo apprezzato molto il suo corso tradizionale (antipasti,strozzapretti con salsiccia, brasato al limone) talmente tanto che la raccomanderemo di sicuro. L'atmosfera era rilassata ed è stato semplice guidare fino alla sua casa. Torneremo!"

J. Hüsser