Le Cesarine

Menu

  • Fantasia di bruschettine con verdurine raccolte nell'orto ripiene e gratinate
  • Vellutata di ceci
  • Pici tirati a mano e riposati nella farina di mais con pecorino secco, pepe nero e olio di podere
  • Spiedino di fegatelli, salsiccia, pancetta e capocollo di maiale locale
  • Padellata di patate croccanti
  • Verdure rifatte o tortino di verdure o insalatona di Vannuccio
  • Frutta e dolce
  • Mele caramellate o pesche al vinello
  • Castagnaccio con palline di ricotta o coppette di fragola in salsa di ricotta

Accurata selezione di vini locali

Descrizione

Mangiare mentre si ammirano le dolci forme delle colline senesi stimola l’appetito. Soprattutto se in tavola arriva una fantasia di bruschettine condite con verdurine raccolte nell’orto ripiene e gratinate. Un antipasto a dir poco sfizioso, che si completa poi con una delicata vellutata di ceci, un piatto tradizionale dove il gusto deciso dei legumi si combina con il profumo dei grandi cespugli di rosmarino del casale.

La nostra Esperienza culinaria prosegue all’insegna della grande tradizione toscana. Angela serve infatti i pici, un tipo di pasta simile a grossi spaghetti. La nostra Cesarina li tira a mano e li fa riposare nella farina di mais, per poi condirli con del pecorino secco e con un’infarinata di pepe nero.
Questo trionfo di gusto continua anche nel secondo: la nostra Cesarina si affida  in questo caso ad un succulento spiedino di fegatelli, salsiccia, pancetta e capocollo di maiale rigorosamente locale. A fare da contorno, una bella padellata di patate croccanti e un piatto di verdure rifatte (o in alternativa un tortino di verdure o, ancora, un’insalatona di Vannuccio).

Il menù si conclude, infine, con un dessert particolarmente ricco. Da una parte un cesto di frutta fresca e dall’altra una torta di castagne tipiche, il Castagnaccio, che Angela propone con sfiziose palline di ricotta o con coppette di fragola in salsa di ricotta. Nel mezzo, delle deliziose mere caramellate o, in alternativa, pesche al vinello.

Servizi

  • Partecipa alla preparazione dei piatti

  • Assenza di barriere architettoniche

  • Opzione menu vegetariano

  • La Cesarina parla inglese

“Nata da un sogno d'amore ed un pensiero di bellezza”: così Giovanni Pascoli definì Pienza, cittadina immersa nella Valdorcia che Papa Pio II nel XV secolo aveva trasformato da borgo medioevale in perla del Rinascimento. Tra queste dolci colline, che ad ogni stagione offrono colori ed odori originali ed inebrianti, vive Angela, discendente di una famiglia di piccoli commercianti che dalla metà del secolo scorso ha iniziato a dedicarsi all'agricoltura.

Seduti alla sua tavola possiamo ammirare un paesaggio davvero incantevole e, nel mentre, degustare tutti i sapori della campagna toscana. Ricette semplici ma gustose, che la nostra Cesarina prepara con tanta passione partendo dagli ingredienti dell’orto di casa.

Il segreto della Cesarina
Grazie all’olio delle mie terre riesco a dare ai piatti una nota di sapore unica e genuina.

Le Cesarine a casa tua

Questa Cesarina è disponibile anche per organizzare un'Esperienza di gusto a casa tua

Richiedi informazioni
QUI MAPPA