Le Cesarine

Menu

  • “Borlenghino”, scaglie di Parmigiano e frittata con cipolle e aceto balsamico invecchiato
  • Dadolini in brodo (In estate: Tortellacci di ricotta al burro)
  • Crescentine della zia Santina con puntine di maiale in umido e salumi locali
  • Torta di taglioline

Accurata selezione di vini locali

Descrizione

Insieme a Marisa intraprendiamo un viaggio alla scoperta del cibo della sua terra. Cominciamo dall’antipasto: esempio della tradizione culinaria semplice e parca delle sue montagne, i Borlenghi sono una sorta di crêpe sottili e croccanti che Marisa ci propone accompagnati da scaglie di parmigiano e da una frittata con cipolle, conditi con aceto balsamico invecchiato. Segue un primo caldo, i dadolini in brodo fatti a mano con un impasto a base di burro, farina e parmigiano e noce moscata. In estate, il primo piatto è variato nei tortellacci di ricotta al burro.
A seguire, secondo la ricetta senza lievito che Marisa ha ereditato dalla zia Santina, le tipiche Crescentine (Chersèinte), servite insieme alle puntine di maiale in umido e salumi locali. Infine, la squisita torta di taglioline, in cui il profumato impasto alle mandorle viene arricchito dal cioccolato e dal liquore Sassolino, uno dei più caratteristici di Modena, a base di anice stellato.

Servizi

  • Partecipa alla preparazione dei piatti

  • Opzione menu vegetariano

Guiglia, chiamata “Il balcone dell’Emilia”, si trova in una posizione panoramica stupenda: anche la casa di Marisa gode di questo panorama incantevole.

Marisa è nata in Belgio, dove è cresciuta cullata nei racconti che i suoi genitori, provenienti da Pavullo del Frignano, le narravano a proposito dell’Italia. Marisa all’età di 22 anni ha deciso di partire da sola per ritrovare le sue radici: quel viaggio l’ha portata dove abita ora, a Guiglia. Qui, la nostra Cesarina ha imparato a conoscere la cucina del luogo, grazie alla quale ha scoperto i valori della sua montagna e della sua famiglia. Il viaggio di Marisa è anche il nostro: insieme a lei scopriamo le sue montagne e ritroviamo la sua storia autentica nei cibi semplici della sua tavola.

Il segreto della Cesarina
A Guiglia ho imparato a conoscere la cucina del luogo e i valori della mia montagna

Le Cesarine a casa tua

Questa Cesarina è disponibile anche per organizzare un'Esperienza di gusto a casa tua

Richiedi informazioni
QUI MAPPA