Per migliorare l'esperienza d’uso presente e futura di questo sito facciamo uso di cookies. Continuando la navigazione accetti la nostra informativa sui cookies Leggi l'informativa completa.

Accetto

Le Cesarine

Passeggiando tra i sapori di Milano

Milano / Lombardia

La Cesarina

Maddalena coltiva da sempre un’autentica passione per la tavola lombarda. Tra ricette tradizionali, libri sui piatti tipici e corsi culinari, la nostra Cesarina è diventata anche socia di una scuola di cucina. Col tempo, insomma, è diventata una vera e propria esperta dei grandi classici della gastronomia milanese, tanto da tenere alcuni corsi teorici in un’università della terza età.

Oggi ci accoglie nel centro di Milano, in un appartamento accogliente a poca distanza dal famoso Quadrilatero della moda e da Porta Garibaldi. Le principali attrazioni del capoluogo lombardo, dalla Pinacoteca di Brera alla Scala, dal Duomo al Castello Sforzesco, sono raggiungibili con una breve passeggiata o, per i più pigri, con la comodissima metropolitana. Insomma, la casa di Maddalena è il luogo ideale per iniziare un tour alla scoperta della cultura milanese.

Il segreto della Cesarina
Adoro insegnare i segreti della cucina milanese, è una passione a cui dedico gran parte del mio tempo libero.

Menu

  • Chisolini (gnocco fritto con salumi)
  • Riso e zucca
  • Manzo alla California (cascina nei dintorni di Milano)
  • Cavolfiori al burro
  • Charlotte milanese


Accurata selezione di vini locali

Descrizione

Volete gustare uno squisito menù milanese a pochi minuti da piazza Duomo? Allora accomodatevi alla tavola di Maddalena, Cesarina da sempre innamorata della cucina meneghina. La sua Esperienza di gusto si apre con degli ottimi chisolini, deliziosi pezzi di gnocco fritti che vengono accompagnati da un piatto di salumi assortiti. Un antipasto squisito, da far venire l'aquilina in bocca!

A seguire, un grande classico della cucina lombarda. In tavola arriva infatti un ottimo risotto alla zucca, seguito poi come secondo dal manzo alla californiana, ricetta che, a dispetto del nome, è tipicamente lombarda. Per impreziosire questo piatto di carne, fatta rosolare nell'olio e poi cotta a fuoco lento nell'aceto e nel latte, Maddalena serve anche un contorno a bare di cavolfiori al burro. 

Infine, il dessert. La nostra Cesarina propone la tipica Charlotte milanese, un dolce che viene preparato con mele, uva sultanina e pinoli, per un trionfo di sapori delicato e coinvolgente. 


Servizi

  • Partecipa alla preparazione dei piatti

  • Opzione menu vegetariano

  • Assenza di barriere architettoniche

Recensioni della Cesarina

Signora Maddalena was a lovely host and we had a nice evening with interesting conversations. The meal was delicious and a perfect introduction to the Milanese kitchen. It would have been nice to start the evening with an "aperitivo" and end it with a coffee.

Hans Renfer

Pubblicata il 29/09/2017


QUI MAPPA

I nostri clienti dicono

"E' stata una delle migliori esperienze a Bologna. Gianni e Lorenza sono una coppia che ha viaggiato molto, più o meno della nostra età e molto di intrattenimento. Parlavano inglese perfettamente avendo vissuto in Canada per diversi anni. Gianni ci ha insegnato a prepare i tortellini che poi abbiamo mangiato a pranzo. Gianni è un ottimo cuoco e tutto il pranzo è stato eccellente. La casa è situata in un palazzo medievale che vale la pena vedere. Ci siamo davvero divertiti."

J. Bliss

"La nostra cena con Angela è stata una delle migliori esperienze avute a Roma. Il cibo era fantastico, ed è stato un piacere parlare di ricette, di vita quotidiana, di lavoro e tante altre cose con Angela e sua madre. Questa esperienza sarebbe stata impossibile senza Le Cesarine!"

D. White

"Un pranzo fantstico con Tania (30 minuti dal centro di Bologna). Ci ha ospitato in modo ottimo ed era veramente incantevole. Abbiamo apprezzato molto il suo corso tradizionale (antipasti,strozzapretti con salsiccia, brasato al limone) talmente tanto che la raccomanderemo di sicuro. L'atmosfera era rilassata ed è stato semplice guidare fino alla sua casa. Torneremo!"

J. Hüsser