Le Cesarine

Menu

  • Zucca in saor
  • Risotto al radicchio di Treviso
  • Faraona al vino rosso
  • Fondi di carciofo alla veneta
  • Torta de pom (di mele)

Accurata selezione di vini locali

Descrizione

Iniziamo la nostra Esperienza di gusto in Veneto con un ortaggio tipicamente autunnale: la tenera zucca in saor, disposta a strati intramezzati dall’immancabile cipolla e insaporita con pinoli e uvetta. Il saor, preparazione diffusa soprattutto a Venezia, costituiva il metodo di conservazione adottato anticamente dai pescatori per le sue doti digestive e addolcenti.

A seguire, Monica serve un raffinato risotto al radicchio di Treviso, ortaggio principe dell’inverno e vero fiore all’occhiello della gastronomia tradizionale cittadina. Un intenso sapore viene poi sprigionato dal secondo piatto: una faraona al vino rosso, che ripropone le saporite carni autoctone dell’animale da cortile, arricchite dai funghi, dalla luganega e dal vino locale. Ad accompagnare questa ricetta prelibata, un contorno di delicati fondi di carciofo alla veneta, preparati con aglio e prezzemolo.

In conclusione, arriva in tavola il dessert con cui la Cesarina corona il nostro lieto incontro: un’invitante torta de pom, che in dialetto locale si traduce con torta di mele. 

Servizi

  • Partecipa alla preparazione dei piatti

  • Opzione menu vegetariano

  • Presenza di animali domestici nella casa

Monica ci ospita a Crocetta del Montello, splendida zona della Marca Trevigiana che si estende fino al fiume Piave e al Grappa, una distesa di terre che offrono in autunno i funghi chiodini del Montello, in inverno il radicchio tardivo di Treviso e in primavera l’asparago. Oltre ai panorami boschivi popolati da una fauna intatta e selvaggia, la “Marca gioiosa” ha in serbo ancora maggiori sorprese per chi ama il buon cibo e il buon vino: la vicina Valdobbiadene, con le sue preziose colline, è infatti nota patria dell’omonimo vino.

La nostra Cesarina, portavoce delle risorse di questa terra nonostante le sue origini milanesi, coltiva da sempre la passione per i fornelli, che le è stata trasmessa dal papà, dalla nonna e dalla zia paterna, con la quale ricorda  i bei momenti trascorsi nella preparazione delle polpette e degli allestimenti di rito per le festività. La sua cucina virtuosa e ineccepibile è stata complice anche nell’incontro col marito, presto conquistato dalla sua abilità, e assieme al quale adora viaggiare e assaggiare ogni specialità offerta dai territori visitati.

Il segreto della Cesarina
Io e mio marito, entrambi appassionati di cucina, ci riforniamo di olio pugliese e siciliano direttamente da fornitori meridionali, in modo da poter soddisfare la nostra predilezione per i cibi saporiti.

Le Cesarine a casa tua

Questa Cesarina è disponibile anche per organizzare un'Esperienza di gusto a casa tua

Richiedi informazioni
QUI MAPPA