Le Cesarine

Menu

Gustatio:
  • Uova con Olive
  • Sala Cattabia (sorta di "panzanella" senza pomodoro servita fredda con ricotta e menta)
  • Intingolo di Baiano (zuppetta di frutti di mare e datteri di Tunisia)
  • Vino: Ribolla Gialla
Prima mensa: 
  • Polpettine di Apicio
  • Insalata di finocchi rucola e carote
  • Pane Cibarius (pane d'orzo simile alla frisella da intingere nella posca, acqua acidula)
  • Vino: Falerno del Massico bianco
Secunda mensa: 
  • Cassata di Oplontis
  • Vino: Moscato d'Asti DOCG





Accurata selezione di vini locali

Descrizione

Maria Carla ci guida alla scoperta della tradizione culinaria dell’antica Roma, in un vero e proprio viaggio nella storia della capitale d’Italia. La nostra Esperienza di gusto si apre infatti con una “gustatio”, l’antipasto del banchetto romano a base di uova con olive, di sala cattabia (una sorta di panzanella senza pomodoro che va servita fretta con ricotta e menta) e di un intingolo di baiano, zuppetta di frutti di mare e datteri di Tunisia. Il tutto, ovviamente, accompagnato da un ottimo vino.

A seguire, la “prima mensa”. In tavola arrivano le polpettine di Apicio, impreziosite dal sapore dei pinoli e cotte nel vino, un’insalata fresca di finocchi, rucola e carote e, come companatico, il Cibarus, pane d’orzo da intingere in acqua acidula.

Infine, il dolce. O meglio, la “seconda mensa”, come la chiama la nostra Cesarina. Maria Carla propone un dolce che arriva direttamente dagli scavi pompeani: la cassata di Oplontis, un tortino a base di ricotta, miele, e frutta. Un dessert semplicemente delizioso, l’ideale per chiudere al meglio questo tuffo nei sapori dell’antichità.

Servizi

  • Partecipa alla preparazione dei piatti

  • Assenza di barriere architettoniche

  • Opzione menu vegetariano

  • Presenza di animali domestici nella casa

Maria Carla ci da il benvenuto nella stupenda campagna laziale, alle porte della città eterna. La sua splendida villa è lontana dal caos della metropoli, ma basta guardarsi intorno per capire che anche questa terra è piena di testimonianze della Roma che fu. Testimonianze che la nostra Cesarina conosce perfettamente, visto che da tempo tenta di coniugare la passione per la cucina con quella per la storia romana.

«Le mie cene sono vere e proprie “visite guidate nel piatto” – ci racconta – cerco sempre di accompagnare la degustazione con spiegazioni ed aneddoti sulle abitudini alimentari degli Antichi Romani, soprattutto di quelli più illustri». Insomma, mangiare a casa di Maria Clara significa compiere un vero e proprio tuffo nella cultura della capitale, per apprezzarne tanto la storia quanto i sapori.

Il segreto della Cesarina
Le mie cene sono vere e proprie “visite guidate nel piatto”: cerco sempre di accompagnare la degustazione con spiegazioni ed aneddoti sulle abitudini alimentari degli Antichi Romani

Le Cesarine a casa tua

Questa Cesarina è disponibile anche per organizzare un'Esperienza di gusto a casa tua

Richiedi informazioni
QUI MAPPA